Young at Art 2014. Quarta tappa a Oriolo, Cosenza

Cristina Comi, Serie Spazialità Empiriche-Il Pegno, 2013, stampa digitale opaca, 35X50 cm

Cristina Comi, Serie Spazialità Empiriche-Il Pegno, 2013, stampa digitale opaca, 35X50 cm

Young at Art è un progetto espositivo itinerante attraverso il quale il MACA (Museo Arte Contemporanea Acri) e l’associazione Oesum Led Icima, che ne cura gli eventi, intendono promuovere annualmente un gruppo di giovani talenti della scena contemporanea calabrese, sia a livello regionale che nazionale.

Antonio Cugnetto, Welcome

Antonio Cugnetto, Welcome

Giunto alla sua terza edizione, Young at Art si snoda attraverso una serie di tappe espositive lungo l’intero arco dell’anno. In occasione delle prime due annualità, il progetto trovava la sua conclusione a Torino, nell’ambito dell’importante manifestazione Paratissima. Quest’anno, per la prima volta, la tappa torinese troverà un seguito, con l’intento di creare importanti sinergie territoriali. E’ proprio dalla reciproca volontà di collaborazione avviata tra l’associazione Oesum Led Icima e l’amministrazione comunale di Oriolo, che da domenica 14 dicembre 2014 a domenica 1 marzo 2015, le opere degli 8 giovani artisti calabresi che prendono parte alla terza edizione di Young at Art verranno esposte a Oriolo (Cs), all’interno della suggestiva sede della Casa della Cultura del settecentesco Palazzo Giannettasio, con il coordinamento di Antonella Accattato, Domenico Carelli.

Paolo Scarfone, Matrioska

Paolo Scarfone, Matrioska

We Art Calabria – questo il sottotitolo scelto per il progetto, dove Art (Arte) va a sostituire tanto il verbo essere (Noi siamo la Calabria), quanto Heart, traduzione inglese di Cuore (Noi amiamo la Calabria) – esplicita l’intenzione di trovare nei giovani artisti il volto e l’anima di un territorio che sta vivendo un profondo cambiamento. I talenti Under 35 che prendono parte al progetto espositivo itinerante sono: Cristina Comi (fotografia), Maria Rosaria Cozza (fotografia), Antonio Cugnetto (scultura), Rocco Mortelliti (video-arte), Davide Negro (installazione multimediale), Francesca Procopio (fotografia), Paolo Scarfone (opere su carta autoprodotta) e Francesco Votano (pittura) e gli allievi del Liceo V.Julia di Acri (video). I curatori Massimo Garofalo e Andrea Rodi hanno deciso di premiare la dimensione progettuale dei lavori selezionati, evidenziando la capacità di ciascun artista di portare avanti un discorso maturo e in grado di evolversi nel tempo, pur mantenendo un’importante coerenza concettuale.

Francesca Procopio, Decadenza III

Francesca Procopio, Decadenza III

Altra novità della terza edizione di Young at Art è il catalogo edito da Oesum Led Icima per la CollanaQuaderni del Museo” – Prinp – Editoria d’arte 2.0, che raccoglie le opere di tutti e 27 gli artisti facenti parte del progetto dal 2012 a oggi. Il catalogo verrà presentato in occasione dell’inaugurazione della mostra di Oriolo, che si terrà domenica 14 dicembre, a partire dalle ore 17.

Young at Art. We Art Calabria #4

Luogo: Palazzo Giannettasio (Casa della Cultura) – Corso Vittorio Emanuele, Oriolo (Cs)

Artisti: Cristina Comi, Maria Rosaria Cozza, Antonio Cugnetto, Rocco Mortelliti, Davide Negro, Francesca Procopio, Paolo Scarfone, Francesco Votano

Curatori: Massimo Garofalo, Andrea Rodi

Vernissage: domenica 14 dicembre 2914, ore 17

Date: dal 14 dicembre 2014 al 1 marzo 2015

Orario: 9-13 e 15-19 – chiuso il lunedi e il venerdi

Info mostra: domenicocarelli@alice.it, accattato.antonella@gmail.com, www.comune.oriolo.cs.it

Info ufficio stampa MACA: tel. 0119422568; info@museomaca.it; www.museomaca.it, info@youngatart2014.com; http://youngatart2014.com

Annunci

Paolo Scarfone – gli artisti di Young at Art 2014

Paolo Scarfone, Lib(e)ro

Paolo Scarfone, Lib(e)ro

Paolo Scarfone nasce a Catanzaro nel 1989. Nel 2012 consegue il diploma di laurea in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. Nel 2013, partecipa alla collettiva Paesaggi possibili, presso la Galleria Moitre di Torino. L’anno successivo, ha luogo la sua prima mostra personale, dal titolo Galleria Muta, presso il Because Art Space di Lamezia Terme. Sempre nel 2014, è presente nella sezione Independents di Art Verona con la galleria Art Lab di Grosseto.

Paolo Scarfone, Matrioska

Paolo Scarfone, Matrioska

Dalla fenomenologia del linguaggio, Paolo Scarfone trae i presupposti per un’analisi sulla diversità dei linguaggi e le inerenti sottrazioni di senso. Il suo lavoro si basa su sature identità relazionali, laddove, nella generale massificazione, anche le immagini e la gestualità non rappresentano più il grado zero della comunicazione: tutto è sovraccarico di informazioni e nulla è univoco. L’artista, procede quindi per addizioni e detrazioni, spesso attraverso non usuali cardini espressivi, attestando indefinite esperienze, proprie dell’interlocutore. È l’emblema di colui che parla, impegnato a farlo innanzitutto con se stesso, e di colui che ascolta e proietta le parole dell’altro sul proprio vissuto, illudendosi così di capire. Ne deriva una ricerca artistica fondata su un ossimoro concettuale: le parole ridotte a meri simboli testimoniano una presenza puramente estetica. È l’estetizzazione della ripetizione, proiezione della frammentarietà postmoderna. C’è una mancanza, un’assenza, un qualcosa di non detto, poiché paradossalmente incomunicabile.

Testo di Rossella Della Vecchia

 

Young at Art @ PARATISSIMA. Otto giovani artisti dalla Calabria a Torino

Paolo Scarfone, Lib(e)ro

Paolo Scarfone, Lib(e)ro

Per il secondo anno consecutivo, il progetto espositivo itinerante Young at Art, promosso dal MACA (Museo Arte Contemporanea Acri) in collaborazione con l’associazione culturale Oesum Led Icima, trova il suo culmine a Torino, nell’ambito dell’importante manifestazione Paratissima.

Giunto alla sua terza annualità, il progetto Young at Art nasce con l’intento di promuovere l’operato di un gruppo di giovani talenti della scena artistica calabrese attraverso una serie di tre mostre dislocate sul territorio nazionale, nell’intento di raggiungere un pubblico di amanti dell’arte e addetti ai lavori il più vasto possibile. Dopo gli spazi del MACA di Acri (Cs) e quelli del MAM (Museo delle Arti e dei Mestieri) di Cosenza, le opere degli 8 artisti partecipanti all’edizione 2014 del progetto verranno ospitate, dal 5 al 9 novembre, all’interno Torino Esposizioni, gioiello architettonico progettato da Ettore Sottsass e Pier Luigi Nervi.

Francesco Votano, I ricordi

Francesco Votano, I ricordi

We Art Calabria – questo il sottotitolo scelto per il progetto, dove Art (Arte) va a sostituire tanto il verbo essere (Noi siamo la Calabria), quanto Heart, traduzione inglese di Cuore (Noi amiamo la Calabria) – esplicita l’intenzione di trovare nei giovani artisti il volto e l’anima di un territorio che sta vivendo un profondo cambiamento. I talenti Under 35 che prendono parte al progetto espositivo itinerante sono: Cristina Comi (fotografia), Maria Rosaria Cozza (fotografia), Antonio Cugnetto (scultura), Rocco Mortelliti (video-arte), Davide Negro (installazione multimediale), Francesca Procopio (fotografia), Paolo Scarfone (opere su carta autoprodotta) e Francesco Votano (pittura). I curatori Massimo Garofalo e Andrea Rodi hanno deciso di premiare la dimensione progettuale dei lavori selezionati, evidenziando la capacità di ciascun artista di portare avanti un discorso maturo e in grado di evolversi nel tempo, pur mantenendo un’importante coerenza concettuale.

Per la prima volta, oltre alla partecipazione alle tre tappe espositive, gli artisti vedranno le loro opere pubblicate su di un catalogo che, assieme a quelli dell’edizione 2014, presenterà i lavori degli artisti selezionati nelle annualità 2012 e 2013 di Young at Art. Il catalogo verrà presentato in occasione della tappa torinese del progetto, nell’ambito della decima edizione della manifestazione Paratissima.

Young at Art @ PARATISSIMA 10

Luogo: Torino Esposizioni – Corso Massimo d’Azeglio 15, Torino

Artisti: Cristina Comi, Maria Rosaria Cozza, Antonio Cugnetto, Rocco Mortelliti, Davide Negro, Francesca Procopio, Paolo Scarfone, Francesco Votano

Curatori: Massimo Garofalo, Andrea Rodi

Date: dal 5 al 9 novembre 2014

Info: tel. 0119422568; info@museomaca.it; www.museomaca.it;     info@youngatart2014.com; http://youngatart2014.com

Young at Art al MAM di Cosenza. La seconda tappa dal 22 settembre al 5 ottobre

Cristina Comi, Serie Spazialità Empiriche-Il Pegno, 2013, stampa digitale opaca, 35X50 cm

Cristina Comi, Serie Spazialità Empiriche-Il Pegno, 2013, stampa digitale opaca, 35X50 cm

A partire da lunedì 22 settembre 2014, si terrà, a Cosenza, la seconda tappa delle terza edizione di Young at Art, progetto espositivo itinerante attraverso il quale l’associazione Oesum Led Icima e il MACA (Museo Arte Contemporanea Acri) intendono promuovere i giovani talenti della scena artistica calabrese. L’importante spazio espositivo scelto per questa seconda mostra, che segue quella tenutasi tra il giugno e l’agosto scorsi presso il museo di Acri, è il MAM (Museo delle Arti e dei Mestieri), situato nel cuore del centro storico della città dei Bruzi, e sancisce la rinnovata collaborazione con la Provincia di Cosenza.

Protagonisti della mostra sono otto artisti Under 35, selezionati attraverso un concorso preliminare, che rappresentano la vivacità di una scena artistica territoriale in costante fermento creativo, come testimonia la diversità dei media espressivi rappresentati: Cristina Comi (fotografia), Maria Rosaria Cozza (fotografia), Antonio Cugnetto (scultura), Rocco Mortelliti (video-arte), Davide Negro (installazione multimediale), Francesca Procopio (fotografia), Paolo Scarfone (opere su carta autoprodotta) e Francesco Votano (pittura). I curatori Massimo Garofalo e Andrea Rodi hanno deciso di premiare la dimensione progettuale dei lavori selezionati, evidenziando la capacità di ciascun artista di portare avanti un discorso maturo e in grado di evolversi nel tempo, pur mantenendo un’importante coerenza concettuale.

Antonio Cugnetto, Incomprehensible Plan

Antonio Cugnetto, Incomprehensible Plan

Il progetto Young at Art culminerà nella terza tappa espositiva, che si terrà tra il 5 e il 9 novembre prossimi a Torino, nell’ambito della manifestazione Paratissima, che annualmente richiama oltre 100.000 visitatori, tra appassionati e addetti ai lavori. In tale occasione verrà presentato il catalogo riassuntivo delle prime tre edizioni del progetto che, dal 2012 ad oggi, ha promosso l’operato di 27 giovani artisti nati in Calabria, a testimonianza dell’importanza che il MACA e l’associazione Oesum Led Icima, che promuove le attività del museo, attribuiscono al rapporto con il territorio e alla sua promozione.

Young at Art. We Art Calabria #2

Luogo: MAM (Museo delle Arti e dei Mestieri) – Corso Telesio 17, Cosenza

Artisti: Cristina Comi, Maria Rosaria Cozza, Antonio Cugnetto, Rocco Mortelliti, Davide Negro, Francesca Procopio, Paolo Scarfone, Francesco Votano

Curatori: Massimo Garofalo, Andrea Rodi

Vernissage: lunedì 22 settembre 2014, ore 18:00

Date: dal 22 settembre al 5 ottobre

Orario: dal martedì al sabato, 9-13 e 16-20 (apertura straordinaria lunedì 22 settembre)

Info museo: tel. 0984 481946; mam@provincia.cs.it

Info mostra: tel. 011 9422568; cell. 339 6935464

info@museomaca.it; www.museomaca.it

info@youngatart2014.com; http://youngatart2014.com